Close
  • shutterstock 519975673.jpg

Coniglio in salmì

Un piatto della tradizione lombarda con origini molto antiche. La marinatura permetteva d'intenerire e conservare le carni specie quelle della selvaggina.

Ingredienti (per ogni kg di carne)

1 litro di vino rosso
sedano
porro
cipolla
carota
spezie (timo, maggiorana, alloro, chiodi di garofano, grani di ginepro, rosmarino)
70 g di burro
30 g di lardo
cipolla 1 bicchiere di brodo
farina

Tagliate il coniglio a pezzi non troppo grossi. Puliteli e asciugateli bene. Disponeteli in un piatto di terracotta e aggiungete le verdure tagliate a pezzettini e le spezie. Versate il vino fino a coprire la carne. Lasciate marinare 2-3 giorni.

Friggete la cipolla con il burro ed il lardo e aggiungete la carne che avrete ben sgocciolata. Dopo qualche minuto aggiungete la marinata lasciando poi evaporare. Spolverate di farina. Dopo altri 10 minuti di cottura togliete la carne e passate la verdura con le frattaglie del coniglio. Versate questa preparazione sulla carne che avrete nuovamente rimessa in pentola e, unitamente al brodo, lasciate cuocere per 1~/2 ore.

Disclaimer

Le informazioni di questo sito, riguardanti i servizi o i prodotti sono fornite da partner esterni. Queste informazioni sono soggette a cambiamenti frequenti, per questo motivo Lugano Region non si ritiene responsabile per eventuali inesattezze. Vista la situazione pandemica legata al COVID-19 in continuo cambiamento suggeriamo di verificare eventuali limitazioni dell'attività direttamente con i contatti indicati.

  1. Contatto