Close

Monte San Salvatore

Il San Salvatore, detto anche Pan di Zucchero della Svizzera, è il monte simbolo di Lugano. La funicolare del Monte San Salvatore si trova a Paradiso e conduce alla vetta in soli 12 minuti. Qui lo scenario a 360° è quasi indescrivibile e si estende dal lago di Lugano alla Pianura padana, per terminare con le vette delle Alpi svizzere e savoiarde.

Il Monte San Salvatore non offre soltanto splendide vedute panoramiche, ma è anche una meta perfetta per gli amanti dall’escursionismo. Mentre per gli sportivi più esperti e coraggiosi, c’è la possibilità di cimentarsi anche nell’arrampicata, percorrendo una panoramica via ferrata. In vetta al San Salvatore si trova anche l’omonima chiesa, dalla storia secolare, e un museo. Il Ristorante Vetta San Salvatore propone invece piatti gastronomici da gustare in veranda o sulla terrazza panoramica.

La Funicolare Monte San Salvatore

Dal 1890 la Funicolare Monte San Salvatore porta da Paradiso in paradiso! Simbolo di Lugano, conosciuto anche come il Pan di Zucchero della Svizzera, il Monte San Salvatore offre un’interessante vista a 360° sul lago e la città di Lugano, ma anche sulle vette alpine.

Scopri

Ristoranti Lugano - Paradiso

Ristorante Vetta San Salvatore

Il Ristorante Vetta San Salvatore con una propria panoramica veranda climatizzata e una terrazza all’aperto dispone di oltre 200 posti a sedere. Propone piatti di qualità, all’insegna della cucina mediterranea, della genuinità e della freschezza dei prodotti di stagione.

Scopri

Ristoranti Lugano - Paradiso

Ristorante Vetta San Salvatore

Il Ristorante Vetta San Salvatore con una propria panoramica veranda climatizzata e una terrazza all’aperto dispone di oltre 200 posti a sedere. Propone piatti di qualità, all’insegna della cucina mediterranea, della genuinità e della freschezza dei prodotti di stagione.

Scopri

Attività Monte San Salvatore

Sentieri escursionistici e tematici

  • 16 risultati
Requisiti
Forma fisica
Durata
– Lugano (Magliaso) – Mendrisio

Sentiero Lago di Lugano

Un itinerario alla scoperta del Sottoceneri: dalle montagne prealpine al lungolago dal carattere mediterraneo, dalla capanna in vetta al grotto fra i vigneti, si passa in rassegna il Sottoceneri in tutta la sua splendida varietà.

9 tappe



Lunghezza 127.7 km
Durata 48 h
Dislivello 9002 m
Requisiti medio
Forma fisica difficile
– Monte San Salvatore

Percorso naturalistico del Monte San Salvatore

Scopri le affascinanti meraviglie della natura del Monte San Salvatore, ubicato idealmente a due passi dalla città.

Lunghezza 1.6 km
Durata 35'
Dislivello 105 m
Requisiti facile
Forma fisica facile
– San Salvatore – Ciona – Carona – Parco San Grato – Alpe Vicania – Morcote

Il fascino della penisola

Proposta che permette di raggiungere il versante sud di questa intrigante e variegata penisola, di visitare il panoramico Parco San Grato, alla volta dell’Alpe Vicania fino a Morcote!

Lunghezza 9 km
Durata 2 h 50'
Dislivello 257 m
Requisiti medio
Forma fisica difficile
– San Salvatore – Ciona – Carona

San Salvatore – Carona

Proposta che permette di raggiungere il versante sud di questa intrigante e variegata penisola, alle falde del Monte Tamaro, ma sul lato opposto della città.

Lunghezza 3.64 km
Durata 1 h
Dislivello 76 m
Requisiti medio
Forma fisica medio
– San Salvatore – Pazzallo – Paradiso

San Salvatore – Paradiso

Collegamento escursionistico classico tra vetta e città, tra natura e civiltà!

Lunghezza 3.63 km
Durata 1 h 10'
Dislivello 35 m
Requisiti medio
Forma fisica medio
– San Salvatore – Ciona – Carona – Melide

Dalla vetta giù verso il lago

Proposta che permette di raggiungere il versante sud di questa intrigante e variegata penisola. Da Carona v’è la possibilità di visitare il panoramico Parco San Grato, il sentiero Carona-Melide è un sentiero storico.

Lunghezza 5.18 km
Durata 1 h 35'
Dislivello 62 m
Requisiti medio
Forma fisica medio
– San Salvatore – Ciona – Carabbia – Pazzallo – Paradiso

Escursione attorno al San Salvatore

Itinerario alternativo al classico sentiero sul versante nord del San Salvatore. Sentiero che si snoda nel bosco.

Lunghezza 7.07 km
Durata 2 h
Dislivello 136 m
Requisiti medio
Forma fisica medio
– San Salvatore – Ciona – Carabbia – Torello – Madonna d’Ongero – Carona

L'itinerario tra nuclei, chiese, santuario e boschi

Itinerario alternativo al classico collegamento diretto con Carona, con aspetti legati alla natura e alla cultura.

Lunghezza 8.95 km
Durata 2 h 35'
Dislivello 279 m
Requisiti medio
Forma fisica medio
– San Salvatore – Ciona – Carona – Madonna d’Ongero – Alpe Vicania – Morcote

Nel rigoglioso cuore del Monte Arbòstora

Proposta che permette di raggiungere il versante sud di questa intrigante e variegata penisola passando da Carona proseguendo alla volta del Santuario della Madonna d’Ongero fino a Morcote.

Lunghezza 9.2 km
Durata 2 h 45'
Dislivello 230 m
Requisiti medio
Forma fisica difficile
– San Salvatore – Ciona – Carona – Parco San Grato – Carona – Madonna d’Ongero – Torello – Figino

Trekking naturalistico tra i parchi

Visitare Carona e il panoramico Parco San Grato come pure Il Pian Càsoro, zona protetta. La foce rappresenta un particolare ambiente naturale, vi si trova un biotopo.

Lunghezza 11.34 km
Durata 3 h 10'
Dislivello 245 m
Requisiti medio
Forma fisica difficile
– San Salvatore – Ciona – Carona – Madonna d’Ongero – Torello – Carabbia – Pazzallo – Paradiso

Il circuito San Salvatore – Carona – Paradiso

La caratteristica Carona, visitare il panoramico Parco San Grato, la Chiesa di S.Maria Assunta di Torello, Il santuario della Madonna d’Ongero.

Lunghezza 13.78 km
Durata 3 h 50'
Dislivello 355 m
Requisiti medio
Forma fisica difficile
– San Salvatore – Ciona – Carona – Parco San Grato – Alpe Vicania – Madonna d’Ongero – Torello – Figino

Percorso attorno al Monte Arbòstora

…con possibilità di visitare Carona e il panoramico Parco San Grato con le sue molteplici attrazioni. Si aggira il Monte Arbòstora sull’altro versante per dirigersi verso Torello, si passa dal Santuario della Madonna d’Ongero. Si termina al Pian Càsoro che è una zona protetta.

Lunghezza 15.22 km
Durata 4 h 15'
Dislivello 364 m
Requisiti medio
Forma fisica difficile
– San Salvatore – Ciona – Carona – Madonna d’Ongero – Torello – Figino – Casoro – Agra – Montagnola – Laghetto di Muzzano

In cammino verso la Collina d'Oro

…scoprendo vari punti d’interesse tra il San Salvatore e Figino per poi recarsi sull’altro versante della penisola attraversando l’altrettanto affascinante Collina d’Oro.

Lunghezza 15.25 km
Durata 4 h 20'
Dislivello 551 m
Requisiti medio
Forma fisica difficile
– Monte San Salvatore

Alla caccia dei tesori con il Bafalòn

Si tratta di un tragitto rivolto ai bambini e ai genitori o alle scolaresche.

Lunghezza 1.44 km
Durata 30'
Dislivello 93 m
Requisiti facile
Forma fisica facile
– Basel – Chiasso

ViaGottardo

Cosa sarebbe il Gottardo senza le sue vie di accesso? Da Chiasso a sud, da Sciaffusa a nord-est e da Basilea a nord-ovest della Svizzera, la ViaGottardo raggiunge questo Passo alpino centrale. Lungo il percorso si scoprono numerose tracce di queste interconnessioni viarie.

Svizzera: 20 tappe / Ticino: 6 tappe / Bellinzona – Lugano – Chiasso: 5 tappe

Lunghezza 330 km
Durata 40 h
Dislivello 11000 m
Requisiti medio
Forma fisica difficile
– Porrentruy – Mendrisio

Trans Swiss Trail

Il sentiero escursionistico a lunga distanza Trans Swiss Trail da Porrentruy a Mendrisio è una delle ultime grandi avventure nella Svizzera odierna. Un ampio ventaglio di paesaggi, culture e punti di attrazione.

Svizzera: 32 tappe / Ticino: 9 tappe / Bellinzona – Lugano – Chiasso: 4 tappe

Lunghezza 490 km
Durata 32 h
Dislivello 18200 m
Requisiti facile
Forma fisica medio